Ultimo giorno con Santa Eustochia



La Chiesa, riconoscendo alcuni fedeli come “santi”, li offre a tutti come modelli e intercessori … Ci esorta ad amarli vivamente e a rivolgere a loro le nostre preghiere, a ricorrere al loro potente aiuto per ottenere grazie da Dio, mediante Gesù Cristo.
Il Signore ci vuole santi – afferma il Papa – e non si aspetta che ci accontentiamo di un’esistenza mediocre, annacquata, inconsistente… Mi piace vedere la santità nei genitori che crescono con tanto amore i loro figli, negli uomini e nelle donne che lavorano per portare il pane a casa, nei malati, nelle religiose anziane che continuano a sorridere… Questa è tante volte la santità “della porta accanto”, di quelli che vivono vicino a noi e sono un riflesso della presenza di Dio… (G et E)
In Eustochia possiamo riconoscere la santa della “porta accanto”, colei che continua ad intercedere per la nostra città e per i suoi abitanti.
Abbiamo vissuto con GIOIA E FEDE questi tre giorni in cui la presenza di Santa Eustochia è stata viva in mezzo a noi. Santa Eustochia sii la nostra guida, insegnaci ad ascoltare Gesù e a seguirlo sulla strada che ha preparato per ciascuno di noi.L'immagine può contenere: pianta e fioreL'immagine può contenere: fiore e piantaNessuna descrizione della foto disponibile.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

attivita della Parrocchia

S.Nicola di Bari ” Patrono della nostra Chiesa Giubiliare”

S.Maria Odigitrina Compatrona della nostra Chiesa Giubiliare

S.Sofia compatrona della nostra Chiesa Giubiliare

murales del nostro ORATORIO

LETTURE DEL GIORNO

IL SANTO DEL GIORNO