processione verso il santuario di Monalla 8-9-13



n Processione la comunità ha riportato il Sacro quadro nel piccolo Santuario di Monalla da dove Maria Madre di Dio ci guarda e ci protegge

dalle Odi a Maria Odigitria di padre Giuseppe Triglia

Così d’allora,
tante immagini della celeste Signora,
mani devote dipinsero su tavola e tela
come aveva fatto un tempo Luca.

Di queste sacre finestre sull’Infinito,
che son le sante Icone,
la Chiesa sempre s’è voluta adornare
e devotamente, in loro, il Prototipo venerare .

Pure oggi
tanti umili fedeli
ad esse, ancora, volgono lo sguardo
e le preghiere.

S’osservano ancora i due calogeri
che con grande fede portano sulle loro spalle
la beata Signora, volendoli imitare;

e insieme a lor La s’invoca,
non solo, per ottener vittoria sui nemici,
ma specialmente
liberazione dal peggior nemico di nostra fede.
Maria mostrandolo
ad ognuno, dona il suo Figlio;
e all’anima pia
sicura, al cielo indica la via.
E tanta compassione pure
nutre, pei figli suoi traviati,
ispirando loro penitenza in cuore.

Lei, di aiuto e di vittoria è segno
e a chi con fiducia l’invoca,
sempre concede pace e le sue grazie;
e la gioia dei beati in questa vita fa pregustare,
accompagnando maternamente chi a Lei s’affida,
nell’arduo e stretto cammino verso il Regno santo.

Amen

 

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

LETTURE DEL GIORNO

IL SANTO DEL GIORNO