S. Messa del giovedi Santo



Con questa solenne liturgia, che commemora la lavanda dei piedi, l’istituzione dell’Eucarestia e del sacerdozio ministeriale, si da inizio al Triduo Pasquale.

Due inviti fondamentali ci vengono rivolti da Gesù in questa celebrazione: “Fate questo in memoria di me” che evidenza il perpetuarsi del mistero Eucaristico; l’altro lo ricaviamo dall’espressione di Gesù: “Vi ha dato l’esempio, perché come ho fatto io, facciate anche voi”. Da questo comprendiamo che per vivere cristianamente non basta semplicemente consumare il Corpo di Cristo, ma dobbiamo essere pronti a servire gli altri con estrema carità. Solo così diventeremo portatori veri dell’Amore di Cristo e instaureremo con chi ci sta accanto, rapporti di vera fratellanza.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

LETTURE DEL GIORNO

IL SANTO DEL GIORNO