S. MESSA NOTTE DI PASQUA 2014



La Veglia inizia nell’atrio della Chiesa, mentre tutte le luci sono spente: nelle tenebre spenderà la luce.
La luce, segno di Dio, che guida il suo popolo nella Veglia, è simbolo di Gesù risorto luce del mondo, Signore della storia, vincitore della morte, del male. La luce rimanda alla risurrezione, alla vita, della salvezza, donataci nel battesimo e ci ricorda che noi siamo figli della luce e dobbiamo essere luce del mondo.
in questa santissima notte, nella quale Gesù Cristo nostro Signore passò dalla morte alla vita, la Chiesa, diffusa su tutta la terra, chiama i suoi figli a vegliare in preghiera. Questa è la grande opera di Dio che stanotte celebriamo: Cristo è risorto e noi con lui siamo chiamati alla vita vera. La luce di Cristo risorto, simboleggiato dal cero pasquale che reca incise la croce e la data di quest’anno, dà senso alla vita, alla morte, alla storia. Anche la chiesa di pietre tra poco si inonderà di luce e noi terremo in mano la candela accesa, ricordo del Battesimo.
Luce divina, splende di te il segreto del mattino Luce di Cristo, sei per noi tersa voce di sapienza: tu per nome tutti chiami alla gioia dell’incontro. Luce feconda, ardi in noi, primo dono del Risorto. Limpida Luce, abita in noi, chiaro sole di giustizia: tu redimi nel profondo
ogni ansia di salvezza. Amen

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

LETTURE DEL GIORNO

IL SANTO DEL GIORNO